Statuto

E-mail Stampa PDF

Art. 1 – Denominazione

E’ costituita l’Associazione Mogli Medici Italiani (A.M.M.I.). L’Associazione è retta dalle norme del presente statuto e da quelle di cui agli articoli 36 e seguenti del Cod. Civ. Essa è aperta a tutte le mogli e le vedove dei medici italiani e dei laureati in odontoiatria che ne facciano richiesta.

Art. 2 – Finalità

L’Associazione è apartitica ed aconfessionale e non persegue finalità di lucro. Si propone finalità morali, sociali, culturali, assistenziali e previdenziali per la tutela della donna in generale ed, in modo specifico, della moglie del medico e dei familiari a carico del medico. L’Associazione studia e stabilisce i modi ed i mezzi più idonei per raggiungere gli scopi prefissati ed in particolare:

  1. stabilisce più stretti contatti fra le famiglie dei sanitari;
  2. promuove a scopo comparativo lo studio della donna in generale e della moglie del medico in particolare nei confronti della società e del lavoro nella dimensione italiana e straniera;
  3. promuove iniziative nel campo dell’educazione e della prevenzione sanitaria della popolazione in generale e di quella femminile in particolare; 4. promuove corsi di aggiornamento, conferenze e manifestazioni culturali in genere;
  4. studia il miglioramento della prevenzione e dell’assistenza sanitaria anche attraverso contatti con il Servizio Sanitario Nazionale e con gli enti previdenziali di categoria; 6. promuove iniziative dirette ad ottenere il riconoscimento giuridico del lavoro della moglie del medico nello studio professionale dello stesso per conseguire pensioni e altre forme assistenziali.
Art. 3 – Sede

La sede dell’Associazione è presso la residenza della Presidente Nazionale pro tempore.

Art. 4 – Doveri

Ogni iscritta è tenuta all’osservanza dello Statuto, del Regolamento e dei deliberati degli Organi Istituzionali dell’Associazione. Ogni iscritta è tenuta a comportarsi con il senso di solidarietà, di colleganza e di amicizia che caratterizzano l’Associazione. Ogni iscritta è tenuta al versamento della quota annua il cui ammontare è stabilito dal Congresso.

Art. 5 – Organi

Organi Istituzionali dell’Associazione, a livello locale, sono:

  • La Sezione;
  • Il Comitato Esecutivo di Sezione;
  • La Giunta di Sezione;
  • La Presidente di Sezione;
  • Il Collegio di Sezione dei Revisori dei Conti;
  • Il Collegio di Sezione dei Probiviri.
Organi Istituzionali dell’Associazione, a livello nazionale, sono:
  • Il Congresso;
  • Il Comitato Esecutivo Nazionale;
  • La Giunta Nazionale; - La Presidente Nazionale;
  • Il Consiglio Direttivo Nazionale;
  • Il Collegio Nazionale dei Revisori del Conti;
  • Il Collegio Nazionale dei Probiviri.

Art. 6 – Libri sociali

Sono libri sociali della Sezione: il libro delle Associate; il libro dei Verbali delle Assemblee di Sezione; il libro delle riunioni del Comitato Esecutivo di Sezione; il libro delle riunioni della Giunta di Sezione; il libro del Collegio di Sezione dei Revisori dei Conti; il libro del Collegio di Sezione dei Probiviri; il libro della contabilità. Sono libri sociali dell’Associazione Nazionale: il libro delle Sezioni; il libro dei Verbali dei Congressi; il libro delle riunioni del Comitato Esecutivo Nazionale; il libro delle riunioni della Giunta Nazionale; il libro dei Verbali del Consiglio Direttivo Nazionale; il libro del Collegio Nazionale dei Revisori dei Conti; il libro del Collegio Nazionale dei Probiviri; il libro della contabilità.

Art. 7 – Notiziario

L’Associazione pubblica a cura del Comitato Esecutivo Nazionale, che ne costituisce il Comitato di Redazione, un Notiziario periodico denominato “Il Giornale dell’A.M.M.I.”. Direttore del Notiziario è di diritto la Presidente pro tempore e Vice Direttore è di diritto la Segretaria Nazionale pro tempore. Il Comitato Esecutivo Nazionale nomina, su indicazione della Presidente Nazionale, nella prima riunione successiva alla elezioni, il Direttore Responsabile che si occupa della gestione del Notiziario, e tre collaboratrici tecniche in rappresentanza del Nord, Centro e Sud qualora lo ritenga necessario. Il Direttore Responsabile deve intervenire alle adunanze del Congresso, a quelle Interregionali ed ai Seminari. Il Notiziario è inviato gratuitamente a tutte le iscritte in regola con i versamenti delle quote sociali. Le Associate decadono da tale diritto dopo un anno di inadempienza.

Art. 8 – Patrimonio

Il Patrimonio dell’Associazione è costituito, a livello locale, dalle quote versate dalle Associate, mentre, a livello Nazionale, dalle quote versate dalle Sezioni. Inoltre l’Associazione può assumere iniziative, sia a livello locale che a livello nazionale, finanziate da contribuzioni pubbliche e/o private. Al momento dello scioglimento dell’Associazione, il Congresso delibererà a maggioranza semplice la destinazione dell’eventuale Patrimonio residuo in un’iniziativa conforme alle finalità dell’Associazione, ovvero in un’iniziativa di utilità generale. Al momento dello scioglimento di una Sezione dell’Associazione, il Patrimonio residuo sarà trasferito al Patrimonio dell’Associazione Nazionale o devoluto come beneficenza locale dandone comunicazione e riscontro al Comitato Esecutivo Nazionale.

Art. 9 – Norma finale

Il presente Statuto e l’allegato Regolamento entrano in vigore dal momento della sua approvazione da parte del Congresso all’uopo convocato. Statuto e Regolamento approvati al Congresso Straordinario di Napoli del 04 Maggio 2007.

 

Ultime News

Conferenza martedì 18 ottobre 2016

Per la Giornata Nazionale AMMI, la Sezione di Reggio Emilia organizza la conferenza:

“Vaccini e disinformazione mediatica.
La diffidenza causa la scarsa copertura vaccinale e ricompaiono gravi malattie da tempo debellate, con rischi mortali.”

Martedì 18 OTTOBRE 2016 – ore 15,00
Presso Sala ORDINE DEI MEDICI
Via Dalmazia 101 – Reggio Emilia

L’INVITO É ESTESO A TUTTA LA POPOLAZIONE

Scarica il volantino


You are here: